News

  • Home
  • /
  • News
  • /
  • Contributo per il funzionamento dell’AEEGSI per l’anno 2017
Consulente Progettazione manutenzione monitoraggio impianto energetico fotovoltaico elettrico eolico pratiche burocratiche Toscana

Contributo per il funzionamento dell’AEEGSI per l’anno 2017

il 10/08/2017

La deliberazione del 1 giugno 2017 n. 384/2017/A ha determinato la misura dell'aliquota del contributo agli oneri di funzionamento dell'Autorità per l'energia elettrica il gas e il sistema idrico dovuto dai soggetti operanti nei settori dell'energia elettrica, del gas e del servizio idrico integrato nell'ambito dell'attività di regolazione e controllo nei settori di propria competenza secondo quanto stabilito dalla legge del 14 novembre 1995, n. 481 e s.m.i.

In base alla delibera n. 384/2017/A, il contributo per il funzionamento dell'Autorità per l'energia elettrica il gas e il sistema idrico per l'anno 2017 è pari:

  • per i soggetti operanti in Italia nei settori dell'energia elettrica e del gas allo 0,33 per mille dei ricavi relativi all'anno 2016 risultanti dall'ultimo bilancio approvato;
  • per i soggetti operanti in Italia nel settore del servizio idrico integrato, o di una o più attività che lo compongono, allo 0,27 per mille dei ricavi relativi all'anno 2016 risultanti dall'ultimo bilancio approvato ovvero rendiconto consuntivo per i gestori in forma diretta del SII.

Nella deliberazione n. 384/2017/A l'Autorità ha disposto, altresì,  un contributo aggiuntivo per gli oneri di funzionamento dell'Autorità dovuto dai soggetti operanti in Italia nei settori dell'energia elettrica e del gas e che esercitano una o più attività infrastrutturali sottoposte a tariffa nella misura dello 0,02 per mille dei ricavi complessivi assoggettati risultanti dai bilanci approvati e relativi all'esercizio 2016.
Il versamento del contributo non è dovuto per somme uguali o inferiori a 100,00 (cento/00) euro, calcolando tale soglia in modo distinto per ciascuno dei soggetti di cui ai precedenti punti.

Il contributo 2017 deve essere versato entro il 15 settembre 2017

Il Direttore della Direzione Affari Generali e Risorse dell'Autorità ha disposto, con determinazione n. 139/DAGR/2017, le modalità operative relative al versamento e comunicazione del contributo e che il contributo in questione deve essere versato tramite bonifico sui conti corrente bancari intestati all'Autorità presso il proprio Istituto cassiere e di seguito riportati:

Per i soggetti operanti nei settori dell'energia elettrica e del gas  

Autorità per energia elettrica il gas e il sistema idrico
P.za Cavour 5, 20121 Milano
C.F. 97190020152
IBAN: IT 02 D 05424 01601 000001006000
BANCA POPOLARE DI BARI
Nello spazio della causale del versamento dovrà essere specificata la Partita IVA, la dicitura Contributo AEEGSI - ENERGIA 2017 e la ragione sociale (in mancanza della Partita IVA indicare il codice fiscale).

I soggetti tenuti al versamento del contributo aggiuntivo di cui al punto 2 della deliberazione 384/2017/A effettuano un unico versamento utilizzando il conto corrente sopra riportato comprendendo nella somma da versare il contributo ordinario e il contributo aggiuntivo.

Per i soggetti operanti nel settore del servizio idrico integrato 

Autorità per energia elettrica il gas e il sistema idrico
P.za Cavour 5, 20121 Milano
C.F. 97190020152
IBAN: IT 73 F 05424 01601 000001007000
BANCA POPOLARE DI BARI
Nello spazio della causale del versamento dovrà essere specificata la Partita IVA, la dicitura Contributo AEEGSI - ACQUA 2017 e la ragione sociale (in mancanza della Partita IVA indicare il codice fiscale).

I soggetti che devono provvedere a versare il contributo su più settori afferenti le diverse attività dovranno effettuare il versamento in modo distinto utilizzando i rispettivi conti corrente e possono effettuare la comunicazione degli estremi dei versamenti con un'unica dichiarazione.

soli soggetti obbligati al versamento del contributo sono tenuti a comunicare all'Autorità, entro il 30 settembre 2017, i dati relativi alla contribuzione e tutte le informazioni richieste. Per la comunicazione dei dati relativi alla contribuzione è necessario utilizzare unicamente il sistema informatico di comunicazione disponibile sul sito internet dell'Autorità, previo completamento dell'accreditamento all'Anagrafica operatori dell'Autorità.
Sono esonerati dagli obblighi di comunicazione i soggetti operanti nei settori dell'energia elettrica, del gas e dei servizi idrici il cui versamento non è dovuto in quanto inferiore o uguale alla somma di euro 100,00 (cento/00).

Link al comunicato dell'AEEGSI



Torna Indietro

Articoli Recenti

28/09/2021

L’aumento delle bollette dell’energia elettrica è il tema caldo di quest’autunno. Il ministro della Transizione ecologica Roberto...

Leggi tutto
01/09/2021

Ringiovanisci il tuo impianto fotovoltaico con il REVAMPING Quanto dura un impianto fotovoltaico? E’possibile prolungarne la durata e l’efficienza? Un...

Leggi tutto

Articoli Più Letti

26/05/2021

Pannelli fotovoltaici al posto delle piante rampicanti a copertura di un pergolato? Un'ottima idea per creare piacevoli ombreggiature ed aumentare...

Leggi tutto
26/07/2021

E’ stato pubblicato il Rapporto statistico annuale sul Solare fotovoltaico del GSE che fornisce i dati relativi alla produzione e alla potenza degli...

Leggi tutto

TAG

ANNO